Ausstellung: „tutto carta“

im Rahmen der Städtepartnerschaft Kassel - Florenz
9. bis 25.Mai 2015

Alessandra Borsetti Venier aus Florenz und Ina Jenzelewski aus Hamm zeigen Arbeiten aus Papier. Dabei besticht die Originalität, mit der beide an diesen Werkstoff herangehen. Alessandra Borsetti Venier zeigt Stadtlandschaften, die aus Kunstkatalogen entstehen. Ina Jenzelewski scannt Papier ein, das sie anschließend digital verwandelt.

Mit dieser Ausstellung setzen der Kunstbalkon aus Kassel und MultiMedia91 aus Florenz ihren Künstleraustausch fort. 2006/07 knüpfte der Kunstbalkon im Kontext von Kassels erster Bewerbung um den Titel "Kulturhauptstadt Europas" erste Kontakte zu zeitgenössischen Künstlerinnen und Künstlern in Florenz. Das Projekt ARTEMOBILE war der Beginn verschiedener Ausstellungsprojekte in den Folgejahren.

Eröffnung: Samstag, 9.Mai 2015 um 17 Uhr
Begrüßung: Stadträtin Brigitte Bergholter
Einführung: Susanne Jakubczyk, Kunstwissenschaftlerin M.A.

Öffnungszeiten: 10. bis 25. Mai 2015 - Do – So 18 – 21 Uhr und nach Vereinb. 0172.2135494

Ort: Kunstbalkon in Quidde 3, Quiddestr.3, 34121 Kassel

 

Con l’esposizione “tutto carta” il Kunstbalkon e. V. continua, nell’ambito del gemellaggio tra Kassel e Firenze, il suo scambio d’artisti. Saranno messe in mostra opere di due artiste, che usano il materiale “carta” con modalità diverse: Alessandra Borsetti Venier trasformando i libri, che ha pubblicato con la sua casa editrice Morgana Edizioni, realizza oggetti e sculture, alcune monumentali; Ina Jenzelewski passa la carta immacolata o usata, sgualcita o lisciata allo scanner e la elabora come immagine digitale.

Tutti i libri che Alessandra Borsetti Venier utilizza come materiale di base, sono stati pubblicati da Morgana Edizioni, la casa editrice da lei fondata nel 1985 a Firenze e che tuttora dirige. In rapporto alle sue sculture l’artista parla di un’opera nell’opera. Il libro è inteso non nei suoi contenuti, ma nei suoi aspetti formali ed estetici. I libri diventano oggetti, strumenti e materiali. Dal loro rinnovamento sorgono forme e architetture, unite grazie all’inserimento di bulloni ed elementi d’acciaio. I libri così agglomerati vengono assemblati nel modello in scala ridotta di “Metropoli” immaginarie e invivibili, in monumentali colonne simboliche o in installazioni di mondi alieni. 

Ina Jenzelewski realizza delle serie sperimentali con le immagini scannerizzate. Creazioni di carta si dispiegano diventando composizioni d’immagini di grande formato e di forme barocche di cieli immaginari. Nuvole di carta rimangono ferme nell’assenza di gravità, oggetti “Flying Papers” galleggiano nel formato e ricordano dei drappeggi d’affreschi. Mette insieme ciò che nel suo materiale di base sembra senza valore e senza importanza ma in una nuova situazione apre all’osservatore prospettive impreviste.

Con questa mostra il Kunstbalkon e.V. continua lo scambio con MultiMedia91 che cominciò con il progetto ARTEMOBILE negli anni 2006/2007. Allora, in vista della candidatura di Kassel al concorso per capitale europea della cultura, Sabine Stange, Ruth Wagner e Harald Kimpel allacciarono i primi contatti con artisti contemporanei di Firenze, in collaborazione con Alessandra Borsetti Venier. Da allora lo scambio è continuato con progetti, mostre e  discorsi fra gli artisti delle due città gemellate.

Apertura: giovedì/venerdì/sabato/domenica dalle 18 alle 21 o previo accordo Tel.0172.2135494

 

 

 

 

//www.ina-jenzelewski.de